Lavori del mese

CURARE IL GIARDINO IN OTTOBRE

pubblicato Venerdì, 06 Ottobre 2017. Posted in Lavori del mese

Curare il giardino in ottobre

CURARE IL GIARDINO IN OTTOBRE

Durante il mese di ottobre sono molti i lavori da fare in giardino, per fare in modo che si mantenga al meglio e le piante possano crescere in maniera rigogliosa.
Per avere dei buoni risultati, è bene conoscere quali sono i lavori del mese giardino ottobre.

Se desideriamo porre a dimora nuove essenze in molti casi, in relazione al tipo di pianta scelta, questo è il mese più adatto, anche nel frutteto, in modo da ottenere una fioritura abbondante già a partire dalla primavera successiva.

E' bene eliminare i rami spezzati, preparare il terreno, coprire le piante che non resistono alle temperature invernali e concimare invece le varietà che producono fioriture invernali.

I lavori del mese giardino ottobre prevedono anche quelli di semina e moltiplicazione di diverse varietà; se lo desideriamo possiamo approfittare di queste settimane per dividere le piante perenni da fiore, ottenendo nuovi esemplari, che potremo decidere di coltivare in contenitore, oppure di porre subito a dimora.

In questo mese è bene valutare l'eventualità di riseminare il prato, per riempire eventuali lacune o per rinfoltirlo; il clima fresco e le piogge autunnali ci aiuteranno a far germinare al meglio le sementi, i prati già a dimora necessitano di una concimazione, con concime organico o con concime granulare a lenta cessione.

Infine, potiamo gli arbusti che hanno terminato la fioritura ed anche le piante da frutto, evitando potature troppo drastiche.

LA CONCIMAZIONE DEL PRATO

pubblicato Giovedì, 14 Settembre 2017. Posted in Lavori del mese

Arriva il freddo, proteggiamo il nostro giardino!

LA CONCIMAZIONE DEL PRATO

Con l'arrivo dell'inverno il tappeto erboso dovrà sopportare e superare gli stress termici dovuti alle basse temperature e alle gelate.
Concimare il prato in autunno, prima dell'inizio delle gelate, è importante per una buona tenuta del manto verde durante la stagione fredda e un rigoglioso risveglio al ritorno della primavera. Anche se può sembrare fatica sprecata visto che in inverno il prato va in riposo e rallenta la crescita, la concimazione autunnale pre-invernale (da effettuare a fine settembre/inizi di ottobre) è una pratica fondamentale nella coltivazione del prato.

Questa concimazione produce risultati che si vedono a distanza di alcuni mesi; la caratteristica non è l'effetto rapido ma la persistenza degli elementi nel suolo e l'attivazione di meccanismi biologici che portino a un terreno ricco di sali minerali e sostanza organica, anche in sinergia con neve, ghiaccio e microrganismi.

Per concimare il prato in autunno sono da preferire i concimi a lenta cessione a base di fosforo e di potassio, che favoriscono lo sviluppo radicale. Il fosforo agisce sulle radici, le rende più resistenti e le aiuta a svilupparsi in profondità; in questo modo il prato si infoltisce e si irrobustisce. Il potassio invece rende le foglie più dure e le fa resistere meglio al freddo. L'azoto è più importante in primavera alla ripresa vegetativa.

LA POTATURA INVERNALE

pubblicato Lunedì, 16 Ottobre 2017. Posted in Lavori del mese

Potature invernali

LA POTATURA INVERNALE

La potatura è una tecnica colturale applicata a molte specie di piante, anche per quelle da giardino. Con questa tecnica si favorisce una crescita sana e rigogliosa della specie coltivata, se ne modifica la fisiologia per renderla più resistente agli attacchi di parassiti e altri agenti infettivi e se ne indirizza la crescita verso specifici obiettivi, quali una migliore produzione o particolare effetti ornamentali.

La potatura comprende numerose operazioni che vengono eseguite direttamente sullo scheletro o sulla chioma delle piante arboree;
per le piante da frutto la potatura è più impegnativa e complessa che per quelle ornamentali o da legno. Essa tende a raggiungere i seguenti obiettivi:
— accelerare lo sviluppo dei giovani alberi in modo da raggiungere, entro il più breve tempo possibile, il completamento della struttura scheletrica e il superamento della fase improduttiva;
— regolare l'equilibrio tra attività vegetativa e produttiva degli alberi adulti, in modo da rendere costante la fruttificazione, migliorare la qualità del prodotto e massimizzare la resa;
— consentire una più agevole ed economica esecuzione degli interventi colturali.
Per raggiungere questi obiettivi è indispensabile che gli alberi si trovino in condizioni fisiologiche tali da reagire tempestivamente e adeguatamente ai vari interventi di potatura; non meno importanti di questa sono perciò le condizioni ambientali favorevoli, la predisposizione genetica delle piante e i criteri di fertilizzazione seguiti

Le principali operazioni di potatura sono: schiacciatura, cimatura, decorticazione anulare, incisioni longitudinali, diradamento dei frutti, sfogliatura, torsione, infrangimento, raccorciamento e soppressione dei rami.

LAVORI INVERNALI

pubblicato Venerdì, 08 Settembre 2017. Posted in Lavori del mese

La manutenzione del giardino!

LAVORI INVERNALI

Inverno uguale letargo? Non per tutti! Questa è la stagione più importante per prenderci cura, proteggere e preparare al meglio per la prossima primavera il nostro giardino!


Di seguito potete trovare alcuni lavori di manutenzione che andrebbero eseguiti nel periodo invernale:
• Potatura siepi e alberi
• Concimazione manti erbosi
• Esecuzione impianti d'irrigazione e prati
• Esecuzione di nuovi impianti (piantumazione piante da frutto, ornamentali e siepi)
• Arieggiatura prati
• Trattamenti fungini preventivi su prati e piante
• Trattamenti antiparassitari su piante ornamentali e da frutto


In vista degli innumerevoli lavori che dovremo eseguire durante i mesi più freddi dell'anno, Gardenmax invita i suoi clienti a prenotarsi già da adesso in modo tale da garantire a tutti un servizio di alta qualità!

A coloro che si prenotano entro il 31/10/2017 verrà riservato uno SCONTO DEL 10% sul preventivo totale!!

Inoltre a coloro che prenotano il servizio di potatura entro il 31/10/2017 REGALIAMO LO SMALTIMENTO!!  

LE INFESTANTI DEL PRATO

pubblicato Venerdì, 15 Settembre 2017. Posted in Lavori del mese

Le operazioni di diserbi selettivi.

LE INFESTANTI DEL PRATO

Tra i lavori di manutenzione del prato, il controllo delle erbe infestati è quello che richiede più attenzione. Le erbe infestanti sui tappeti erbosi sono un problema molto fastidioso per il prato domestico. Le opere di manutenzione ordinaria del prato (taglio, irrigazione, risemina, arieggiare il prato, concimazione...) riescono a salvaguardare la buona salute del manto erboso ma non risolvono il problema delle malerbe.

Le erbe infestanti del prato a foglia stretta sono le più difficili da individuare. Sono specie graminacee e bisogna agire con un diserbo selettivo per evitare di arrecare danni al prato stesso.
Le erbe infestanti del prato più comuni, a foglia stretta, sono:
• Setaria viridis
• Setaria glauca
• Digitaria sanguinalis
• Echinochloa crus galli
• Poa annua
• Eleusine indica

Una volta eseguito il diserbo occorrerà solo sospendere l'irrigazione nel giorno successivo poiché il prodotto diserbante applicato per via fogliare viene assorbito dalla pianta nell'arco di 6-10 ore.